Oprah: la regina dei talk colpisce ancora

Oprah Winfrey

Oprah Winfrey in un’episodio del 1996 (fonte: oprah.com)

Il mondo dello sport, e non solo, trascorrerà il 17 gennaio incollato davanti agli schermi in attesa dell’Oprah Winfrey Show: la signora dei talk americani ha ospitato nel suo salotto Lance Armstrong. Dopo essersi a lungo difeso dalle accuse di doping, il ciclista texano che ha sconfitto il cancro e che era tornato a vincere in sella alla sua bicicletta, confesserà finalmente di aver fatto ricorso a sostanze proibite già prima che gli venisse diagnosticato il tumore nel 1996. Oprah è così riuscita a far rivelare a Armstrong quanto, fino ad adesso, il ciclista aveva sempre smentito.

Non è il primo colpo grosso della conduttrice: fu saltando sul suo divano che Tom Cruise confessò al mondo il suo amore per Katie Holmes. Ha ospitato i democratici Barack e Michelle Obama e la repubblicana Sarah Palin, il miliardario Donald Trump con famiglia al seguito e l’ex reale Sara Ferguson. Sulle sue poltroncine si sono sedute star del cinema e della musica, da Witney Houston all’intero cast di Twilight .

Oprah Winfrey

La puntata del 29 aprile 2004, per il 50esimo compleanno di Oprah, ha visto ospiti d’eccezione: Stewie Wonder, John Travolte, Tina Turner e Jay Leno (fonte: oprah.com)

Il suo The Oprah Winfrey Show ha affrontato temi diventati fenomeni di moda o argomenti di pubblico dibattito, e le prese di posizione assunte dalla conduttrice le hanno spesso causato molti problemi legali. Ne è un esempio quanto avvenuto ai tempi della mucca pazza, quando dichiarò che non avrebbe più mangiato hamburger e venne accusata dai produttori di carne di danneggiare il mercato alimentare.

Iniziò nel 1986 con un semplice talk show sulla ABC, ma subito, grazie alla sua personalità, lo ha trasformato in un vero fenomeno mediatico. E’ riuscita ad accaparrarsi tutti i diritti delle repliche del suo programma e, per il quarto anno consecutivo, Forbes la posiziona in cima alla classifica delle celebrità più pagate al mondo. La rivista statunitense stima, infatti, che i diritti per le sue trasmissioni, per altri programmi come Dr. Phil, Rachael Ray The Dr. Oz Show, oltre al suo nuovo canale televisivo via cavo OWN, hanno fruttato, per il solo periodo da maggio 2011 a maggio 2012, a Oprah un bottino di 165 milioni di dollari.

Certo, sempre Forbes fa notare che il secondo in classifica, il produttore cinematografico Michael Bay, la distanzia di appena 5 milioni di dollari.

Sarà, ma per ora la regina è ancora Oprah.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...